Regolare tenuta della contabilità e accertamento induttivo

Flash NewsLa Corte di Cassazione, con la sentenza 19.02.2016, n, 3279, ha precisato che, di per sé, la regolare tenuta della contabilità – anche se confermata dal commissario giudiziale – può non essere sufficiente per evitare l’accertamento induttivo. In altri termini, grava sul giudice tributario acquisire ed esaminare aspetti e dati che possano dimostrare l’effettiva attendibilità delle scritture contabili.

Be social

Comments are closed.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Vai alla barra degli strumenti