Benvenuti !!!

Studio C&RBenvenuti su www.comparinirusso.it, il web-office dello Studio Comparini & Russo – Studio di consulenza, revisione ed assistenza aziendale, contabile, fiscale, societaria, amministrativa, contrattuale e del lavoro. Vi auguriamo buona navigazione e, per qualsiasi Vostra necessità, non esitate a contattarci, saremo lieti di poterVi assistere.

Potete scaricare la nostra presentazione in formato .pdf cliccando qui.

Gli argomenti della Circolare di Aggiornamento Mensile per i Clienti dello Studio

Dopo i molteplici invii ai Clienti di Supplementi Speciali e Circolari Periodiche necessarie ad illustrare la copiosa e frequente attività di legiferazione causata dall’emergenza sanitaria con riflessi su imprese e cittadini, è prossimo il consueto invio della Circolare di Aggiornamento Mensile per i Clienti dello Studio.
Questo mese approfondimenti tematici su:

  • NOTIZIARIO IN BREVE
  • APPROFONDIMENTO “IMPRESA”
    • DECRETO RISTORI – LA SINTESI PER IL “FONDO PERDUTO”
    • CREDITO D’IMPOSTA NUOVI BENI STRUMENTALI – DESCRIZIONE E INDICAZIONI IN FATTURA
    • INADEMPIENZE CONTRATTUALI E EMERGENZA – ATTESTAZIONE DELLE CAUSE DI FORZA MAGGIORE
    • COMMERCIO ELETTRONICO – VANTAGGI/SVANTAGGI
  • APPROFONDIMENTO “LAVORO”
    • AGENTI DI COMMERCIO – GLI ADEMPIMENTI DELLA CASA MANDANTE
    • PROROGA STATO DI EMERGENZA – LO SMART WORKING
  • SCADENZARIO
  • INTERVENTI EDITORIALI DELLO STUDIO – “Attenzione al consulente spettacolo” (in “AZ Franchising”)

Immagine correlataLa Circolare di Aggiornamento Mensile trasmessa a tutti i Clienti dello Studio Comparini & Russo è stata istituita nel 1999 e da allora ha costantemente ottenuto l’apprezzamento di molti nostri consolidati Clienti e di altre organizzazioni ed istituzioni. Inizialmente predisposta come forma di consulenza e aggiornamento a pagamento a favore dei Clienti aderenti a tale modalità di supporto, da alcuni anni la Circolare è trasmessa a tutti i Clienti in forma gratuita ampliando così i vantaggi ed i benefici a favore degli stessi Clienti e agevolandoli nel ricevere aggiornamenti ed informazioni continue, costanti e tempestive.

Be social

Gli argomenti della Circolare di Aggiornamento Mensile per i Clienti dello Studio

Prossimo l’invio della Circolare di Aggiornamento Mensile per i Clienti dello Studio.
Questo mese approfondimenti tematici su:

  • NOTIZIARIO IN BREVE
  • APPROFONDIMENTO “IMPRESA”
    • BONUS 110% PER RISTRUTTURAZIONI – PUBBLICATI I PROVVEDIMENTI ATTUATIVI: E’ IL CAOS BUROCRATICO
    • CREDITO IMPOSTA SPESE PUBBLICITARIE – AL VIA LE ISTANZE
    • VERSAMENTI SOSPESI DA COVID – RIPRESA DAL 16 SETTEMBRE 2020
    • CREDITO D’IMPOSTA PER RAFFORZAMENTO PATRIMONIALE DELLE SOCIETA’ – PUBBLICATO IL DECRETO ATTUATIVO
  • APPROFONDIMENTO “LAVORO”
    • INPS – DA PIN A SPID
  • SCADENZARIO
  • INTERVENTI EDITORIALI DELLO STUDIO – “Affitto di azienda e franchising: attenzione alle distanze” (in “AZ Franchising”)

Immagine correlataLa Circolare di Aggiornamento Mensile trasmessa a tutti i Clienti dello Studio Comparini & Russo è stata istituita nel 1999 e da allora ha costantemente ottenuto l’apprezzamento di molti nostri consolidati Clienti e di altre organizzazioni ed istituzioni. Inizialmente predisposta come forma di consulenza e aggiornamento a pagamento a favore dei Clienti aderenti a tale modalità di supporto, da alcuni anni la Circolare è trasmessa a tutti i Clienti in forma gratuita ampliando così i vantaggi ed i benefici a favore degli stessi Clienti e agevolandoli nel ricevere aggiornamenti ed informazioni continue, costanti e tempestive.

Be social

Commercialisti: astensione dalle attività (sciopero)

– § – COMMERCIALISTI: ASTENSIONE DALLE ATTIVITA’ (SCIOPERO) – § –

Emergenza fisco: la categoria dei Commercialisti ha proclamato l’astensione per alcune attività

(la presente comunicazione è effettuata anche ad integrazione di quella prevista dall’articolo 3 del Codice di Autoregolamentazione vigente. Di seguito il testo trasmesso ai Clienti dello Studio)

Gentile Cliente, come già anticipato, i sindacati di categoria dei Commercialisti hanno proclamato l’astensione dalle attività.

La decisione dell’astensione è conseguente allo stato di grande disagio in cui versano gli studi, sui quali l’amministrazione finanziaria continua (e ha continuato impietosamente anche nel periodo di emergenza sanitaria, adesso ancor più “economica”) a riversare richieste di centinaia di adempimenti inutili e farraginosi a carico delle imprese e dei cittadini contribuenti, quindi anche Lei.

Le motivazioni sono da ricercarsi anche in un rifiuto per una proroga dei pagamenti delle imposte (e relativi tempi di esecuzione), ma anche l’emanazione di disposizioni tardive o modificate in corso di esecuzione, ecc.. Si tratta di un modus operandi insopportabile e intollerabile considerando il numero immenso di disposizioni e conseguenti scadenze e adempimenti.

I sindacati nazionali e gli Ordini Professionali hanno a più riprese chiesto di addivenire a delle soluzioni che non hanno avuto riscontro o, comunque, risposte sufficientemente soddisfacenti.

Pertanto, in ottemperanza a quanto prevede il Codice di Autoregolamentazione delle astensioni collettive dalle attività svolte dai Dottori Commercialisti e dagli Esperti Contabili, si comunica che l’azione di protesta, in ambito nazionale, avrà ad oggetto le seguenti attività:

  • astensione per 8 (otto giorni) della presentazione delle liquidazioni periodiche IVA (LIPE) II trim 2020, ai sensi art. 21 bis DL 78/2010, da parte degli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili con decorrenza dalle ore 24:00 del giorno 14/09/2020 alle ore 24:00 del giorno 22/09/2020.
  • astensione dalla presenza in udienza per 8 (otto) giorni presso le Commissioni Tributarie provinciali e regionali da parte degli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili con decorrenza dalle ore 24:00 del giorno 14/09/2020 alle ore 24:00 del giorno 22/09/2020.

 

In considerazione del fatto che il nostro Studio è costituito in forma associata e multidisciplinare, all’astensione aderisce il Dott.Rag.Mirco Comparini e solo per le due attività sopra elencate, come previsto dall’astensione proclamata da una delle sigle sindacali di categoria di sua appartenenza.

Pertanto, in considerazione che le attività espletate dalla Rag.M.Rosaria Russo non rientrano tra quelle sopra riportate e che i Consulenti del Lavoro non hanno indetto alcuna astensione, non potranno essere modificati gli orari di apertura e di chiusura dello Studio e saranno altresì espletate regolarmente tutte le attività dello Studio non rientranti in quelle oggetto di astensione e nel rispetto di quanto riportato in allegato.

Preme segnalare che le ragioni esposte dai Dottori Commercialisti e dagli Esperti Contabili riconducono, ancor prima che alla tutela della categoria professionale, alla difesa dei diritti del contribuente e, pertanto, del Cliente ed in quest’ottica siamo certi che Lei comprenderà le ragioni.

A tal scopo, invitiamo ancora una volta, a rivolgersi alle associazioni di categoria del settore imprenditoriale al fine di conoscere i motivi della loro inattività a difesa del contribuente (per violazione dello Statuto) e, pertanto, di ogni imprenditore o lavoratore autonomo.

Durante il periodo di astensione saranno comunque garantite le prestazioni indispensabili di cui all’art.5 del codice di autoregolamentazione vigente (1).
La presente comunicazione è trasmessa ai sensi e nei termini di cui dall’art.3 del Codice di autoregolamentazione vigente (2).

Certi di farLe cosa gradita porgiamo cordiali saluti.

(1) Art. 5 – Prestazioni indispensabili
1. Durante il periodo di astensione saranno comunque garantite le seguenti prestazioni indispensabili:
a) Orario minimo di apertura non inferiore alle 2 (due) ore giornaliere, comunicate secondo le modalità di cui all’art. 3;
b) Predisposizione e consegna delle buste paga;
c) Predisposizione e consegna al cliente del modello F24, per il pagamento dei tributi o contributi, quando richiesto ai fini del pagamento in forma autonoma;
d) Predisposizione e consegna al cliente delle dichiarazioni fiscali e tributarie, quando richiesto ai fini della presentazione in forma autonoma;
e) Assistenza, predisposizione e consegna di documentazione in caso di accesso di organi ispettivi per accertamenti fiscali e tributari, o di deleghe dell’Autorità Giudiziaria, in procedimenti penali e di prevenzione, in procedimenti civili e amministrativi;
f) Rispetto dei termini perentori prescritti nell’ambito dei procedimenti tributari o civili in merito all’attività di attestazione o in presenza di concordati.

(2) Art. 3 – Comunicazione preventiva alla clientela
1. Il professionista è tenuto a rendere apposita comunicazione preventiva delle modalità di effettuazione dello sciopero, dell’apertura al pubblico durante l’astensione, nei termini previsti dalla lett. a) dell’art. 5, e delle prestazioni indispensabili che saranno garantite al cliente, ai sensi del medesimo art. 5. Tale comunicazione è predisposta dal professionista entro dieci giorni dall’inizio dell’astensione e diffusa con i mezzi più idonei a raggiungere i propri clienti.

Be social

Dedicata ai nostri Clienti e ai loro “Colleghi”

– § – DEDICATA AI NOSTRI CLIENTI E AI LORO “COLLEGHI” – § – 

Il testo (riadattato per il nostro Studio) di una lettera aperta redatta da un iscritto DCEC e resa pubblica su iniziativa dell’Ordine dei DCEC di Ascoli Piceno

Agosto 2020

Caro imprenditore, industriale, artigiano, commerciante, lavoratore autonomo, e poi si, si, scriviamo anche a Te lavoratore dipendente e pensionato, perché anche Tu hai avuto ed hai bisogno di noi, siamo il Tuo Studio professionale di fiducia, siamo il Tuo Commercialista e il Tuo Consulente del Lavoro, siamo quelli che:

(altro…)

Be social

Commercialisti: è sciopero !!!

– § – COMMERCIALISTI: E’ SCIOPERO !!! – § –

Le associazioni dei commercialisti Adc, Aidc, Anc, Andoc, Fiddoc, Sic, Unagraco, Ungdcec e Unico hanno proclamato lo sciopero, comunicato alla Commissione di Garanzia: l’astensione dal lavoro si terrà in tutta Italia dalle 24 del 14 settembre alla stessa ora del 22 settembre. Stop alla presentazione di liquidazioni periodiche Iva (Lipe) e niente udienze in commissioni tributarie

Le continue lesioni delle prerogative professionali degli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili procurano danno all’attività svolta dagli stessi a favore dei contribuenti e del tessuto imprenditoriale del Paese e costringono la categoria ad indire l’astensione.
Tra le perpetuate azioni in danno alla categoria, alle aziende ed ai contribuenti “rappresentati” spicca il pervicace ed immotivato rifiuto ad accogliere l’istanza di proroga al 30 settembre 2020 dei versamenti derivanti dall’autoliquidazione dei modelli dichiarativi.
In altre circostanze, quando strumentali alla P.A, e dettate da condizioni oggettivamente meno gravi, le proroghe sono state concesse; oggi, invece, con la pandemia che ha acuito la già esistente eccessiva proliferazione di disposizioni fiscali, si è aggravata l’incertezza normativa, determinando una sovrapposizione di scadenze ed adempimenti intollerabile.
In questo stato di fatto Il rifiuto di ascoltare le richieste di chi giornalmente è al servizio delle aziende italiane appare veramente inconcepibile.
In ultimo l’esclusione dei professionisti dal contributo a fondo perduto, prevista per tutte le altre Categorie di contribuenti, che discrimina ingiustificatamente soprattutto i giovani Colleghi senza una motivazione plausibile ed accettabile.
Ciò premesso le scriventi associazioni Chiedono:
– la proroga al 30/09/2020, senza alcun onere aggiuntivo, del termine di scadenza del versamento dei saldi e degli acconti dovuti a seguito di autoliquidazione dei modelli dichiarativi;
– la sistematica e formale consultazione preventiva della categoria dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e delle scriventi Sigle sindacali nell’iter di formulazione delle norme e procedure nelle materie di competenza della categoria professionale, nonché degli adempimenti connessi;
– una concreta semplificazione e riduzione degli adempimenti tributari, con riformulazione del calendario fiscale;
– la rigida osservanza delle disposizioni dello Statuto del Contribuente, la cui costante disapplicazione viola gravemente i diritti dei cittadini;
– l’inclusione dei professionisti tra i soggetti beneficiari del contributo a fondo perduto ed ad ogni incentivo, bando o agevolazione emanata per le imprese.
L’astensione avrà ambito nazionale“.

Di seguito il testo del comunicato stampa con il lunghissimo elenco dei provvedimenti emanati, nonché quello dei provvedimenti ancora da emanare al 6 luglio, data di aggiornamento del sito del Governo, preceduti dai testi integrali scaricabili delle comunicazioni diffuse:

(altro…)

Be social

Ringraziamenti alla clientela e pausa estiva

Gentile Cliente,

nel comunicare il periodo di pausa estiva che lo Studio osserverà, ci preme esprimere i nostri più sentiti e sinceri ringraziamenti a tutta la nostra Clientela per aver gestito, collaborato, sostenuto e anche compreso insieme a noi tutti gli sforzi operativi che si sono resi necessari per tutto il periodo di emergenza sanitaria e che ancora non sono terminati. Una emergenza che, come ben noto, è anche di carattere economico, soprattutto nelle nostre zone, ed è quella alla quale ci siamo dedicati.

Sappiamo tutti che è alto il rischio che l’emergenza non sia ancora conclusa, ma è alta anche la speranza per una positiva e celere definizione con una veloce ripresa della normalità. Certo, burocraticamente parlando, abbiamo certezza che anche l’autunno ci vedrà tutti impegnati in modo nettamente superiore rispetto alle normali condizioni. Pertanto, ci auspichiamo che il nostro impegno già profuso per i Clienti nella gestione di questo straordinario evento sia stato apprezzato e possa esserlo anche in futuro. Nessuno ha mai vissuto una situazione del genere e, in termini di carico di lavoro per imprese e professionisti, nonché del nostro Studio, non è stato (e non è ancora) agevole gestire un così prolungato ed intenso periodo di adempimenti generando numerose ore di lavoro straordinarie, inclusi i festivi e i prefestivi, e richiedendo un’organizzazione completamente diversa dagli standard finora conosciuti, considerando anche che trattasi di un periodo di ben cinque mesi e che non tutte le già impegnative scadenze sono state prorogate per agevolare i contribuenti.

Nonostante tutte le difficoltà, siamo riusciti a giungere al periodo di pausa estiva senza generare arretrati e con gli adempimenti regolarmente eseguiti; con le scadenze delle imposte predisposte per tempo e con congruo anticipo per una organizzazione da parte dei Clienti; con un’assistenza capillare e anche soggettiva per molti adempimenti; con indennizzi e bonus andati a buon fine, ma anche dandovi la possibilità di eseguire direttamente alcuni adempimenti e consentire risparmi sui costi a dimostrazione della nostra assoluta “distanza” da situazioni di approfitto, come logico che debba essere. Tante le situazioni che insieme abbiamo gestito e tante che gestiremo. Una pressione di lavoro, tra l’altro, ad altissimo rischio di errore e non corretta valutazione. Al contempo, tutti voi, vi siete impegnati non solo per le vostre attività, ma avete anche contraccambiato con molti sacrifici operativi collaborando insieme a noi, seguendo le nostre indicazioni, dandoci fiducia nel momento in cui occorreva cautela nell’incertezza delle norme e, non di meno, dimostrando una non scontata puntualità in termini di collaborazione e anche di liquidazione delle nostre prestazioni, documentando che il rapporto cliente-professionista richiede fiducia, rispetto del lavoro e dell’impegno altrui, ma anche molta reciprocità, valori per noi inderogabili e su cui basiamo la nostra politica professionale da sempre.

Nella nostra professione un adempimento eseguito per tempo ed in forma corretta non costituisce un potenziale premio, ma è e rimane una normalità. Rimane tale anche in presenza di difficoltà personali, familiari, di sistema, di norme, di tempistica disponibile, di concentrazione di scadenze, presenza di festività, situazioni riguardanti la salute e anche eventi eccezionali come una pandemia… Non è raro che tutto questo non sia così noto, conosciuto e riconosciuto e non è raro che taluni pensino, a causa di notizie fuorvianti, che il sistema fiscale, amministrativo, del lavoro ecc. sia semplice, veloce e di facile attuazione: non è così, dato che per eseguire tutti gli adempimenti annuali di un anno ne occorre un altro intero, al netto di quelli eseguiti durante l’anno stesso, e in un anno eccezionale come questo, l’Amministrazione Finanziaria non ha, al momento, rimosso questa “regola” e questa tempistica.

In ogni caso, nel rinnovare i ringraziamenti per la collaborazione, con la speranza che da settembre tutto torni alla normalità e certi di farLe cosa gradita, porgiamo cordiali saluti e rimaniamo a Sua disposizione.

STUDIO COMPARINI & RUSSO

Chiusura estiva

Con la presente Vi informiamo che questo Studio osserverà il seguente periodo di chiusura estiva:

CHIUSO PER FERIE DAL 07/08/2020 AL 31/08/2020

Vi ricordiamo che tra il 20/08/2020 ed il 31/08/2020 scadono moltissimi adempimenti (IVA trimestrale e mensile, imposte rateizzate, contributi INPS, ritenute d’acconto, invii telematici, ecc.).

Solo fino al giorno 06/08/2020 sarà possibile effettuare il pagamento di importi scadenti in tali date con l’ausilio del nostro Studio.

In alternativa, entro il giorno 06/08/2020 dovrete provvedere al ritiro di tutta la documentazione ed effettuare i pagamenti in prima persona per poi riconsegnarci le relative ricevute.

Dal giorno 01/09/2020 lo Studio riprenderà il normale orario di apertura al pubblico:

MATTINA: dalle 09:00 alle 13:00 (dal Lunedì al Venerdì)

POMERIGGIO: dalle 14:30 alle 16:30 (dal Lunedì al Giovedì)

GIORNI DI CHIUSURA: Venerdì pomeriggio, Sabato e Festivi

Be social

Gli argomenti della Circolare di Aggiornamento Mensile per i Clienti dello Studio

Prossimo l’invio della Circolare di Aggiornamento Mensile per i Clienti dello Studio.
Questo mese approfondimenti tematici su:

  • NOTIZIARIO IN BREVE
  • OMAGGI ALLA CLIENTELA:
    • Il nuovo scadenzario 2020 (da COVID19)
  • APPROFONDIMENTO “IMPRESA”
    • BONUS SANIFICAZIONE E ADEGUAMENTO LUOGHI DI LAVORO – I CHIARIMENTI DELL’AdE
    • RICEVIMENTO FATTURE ELETTRONICHE ERRATE – LE SOLUZIONI SECONDO L’AIDC
    • SUPERBONUS DEL 110% – DELINEATO L’AMBITO SOGGETTIVO E OGGETTIVO DEGLI INTERVENTI PER FRUIRNE
  • APPROFONDIMENTO “LAVORO”
    • PERIODO DI QUARANTENA COVID19 – L’EQUIPARAZIONE ALLA MALATTIA
  • SCADENZARIO (rimodulazione da emergenza sanitaria Coronavirus)
  • INTERVENTI EDITORIALI DELLO STUDIO – “Centri Commerciali e affitto di azienda: la Cassazione interviene” (in “AZ Franchising”)

Immagine correlataLa Circolare di Aggiornamento Mensile trasmessa a tutti i Clienti dello Studio Comparini & Russo è stata istituita nel 1999 e da allora ha costantemente ottenuto l’apprezzamento di molti nostri consolidati Clienti e di altre organizzazioni ed istituzioni. Inizialmente predisposta come forma di consulenza e aggiornamento a pagamento a favore dei Clienti aderenti a tale modalità di supporto, da alcuni anni la Circolare è trasmessa a tutti i Clienti in forma gratuita ampliando così i vantaggi ed i benefici a favore degli stessi Clienti e agevolandoli nel ricevere aggiornamenti ed informazioni continue, costanti e tempestive.

Be social

Ill.mo Presidente della Repubblica…

– § – ILL.MO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA… – § –

Ill.mo Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel suo video messaggio agli italiani all’estero si legge un passo a carattere universale:
E’ stata una prova che ha posto in evidenza valori di civismo e di dedizione alle persone in difficoltà. Valori che rappresentano base importante della nostra società, e alimentano la vita delle nostre istituzioni democratiche“.
È una grande verità e sono state molte le categorie di cittadini che si sono dedicate alle persone in difficoltà, estendendo, quindi, tale concetto alla intera “società in difficoltà”.
Nel pieno rispetto verso tutti coloro che hanno fornito il loro contributo in un momento di difficoltà ancora in essere, i valori ai quali Lei fa riferimento appartengono certamente ai Commercialisti e agli Esperti Contabili e ai Consulenti del Lavoro che si sono dedicati e si stanno dedicando con alto senso di civismo a persone, ma anche a imprese in difficoltà.
Si rende, però, necessario far presente che la Repubblica Italiana, che Lei rappresenta, ha trattato e sta trattando tali categorie professionali, per mezzo delle azioni del Governo, in forma e sostanza completamente opposta, senza alcun riconoscimento, senza nessun ascolto, senza rispetto.
Non entriamo nei dettagli, sicuramente le rappresentanze delle suddette categorie non ascoltate sono in grado di fornirli con maggiore precisione.
Forse, se oltre ai pubblici interventi, messaggi o discorsi ufficiali si potessero riscontrare atti e fatti più concreti di rispetto e riconoscimento, la vita delle nostre istituzioni democratiche potrebbe beneficiare con maggiore efficacia di quei valori a cui Lei fa riferimento.

(Studio Comparini & Russo)

Be social

Gli argomenti della Circolare di Aggiornamento Mensile per i Clienti dello Studio

Prossimo l’invio della Circolare di Aggiornamento Mensile per i Clienti dello Studio.
Questo mese approfondimenti tematici su:

  • NOTIZIARIO IN BREVE
  • OMAGGI ALLA CLIENTELA:
    • Il nuovo scadenzario 2020 (da COVID19)
  • APPROFONDIMENTO “IMPRESA”
    • CREDITO D’IMPOSTA LOCAZIONI NON ABITATIVE – I CHIARIMENTI DELL’AdE
    • CREDITO D’IMPOSTA LOCAZIONI NON ABITATIVE – OPERATIVA LA CESSIONE
    • CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO – I CHIARIMENTI DELL’AdE
    • AUTO IN USO PROMISCUO AI DIPENDENTI – DAL 1° LUGLIO 2020 RIMODULATI I BENEFIT PER I NUOVI CONTRATTI
  • APPROFONDIMENTO “LAVORO”
    • COVID-19 – LE VERIFICHE SULL’UTILIZZO DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI
    • LICENZIAMENTO E NASPI – IL DIVIETO
  • SCADENZARIO (rimodulazione da emergenza sanitaria Coronavirus)
  • INTERVENTI EDITORIALI DELLO STUDIO – “Rischio di impresa: il franchisor ha il dovere di ridurlo” (in “AZ Franchising”)

Immagine correlataLa Circolare di Aggiornamento Mensile trasmessa a tutti i Clienti dello Studio Comparini & Russo è stata istituita nel 1999 e da allora ha costantemente ottenuto l’apprezzamento di molti nostri consolidati Clienti e di altre organizzazioni ed istituzioni. Inizialmente predisposta come forma di consulenza e aggiornamento a pagamento a favore dei Clienti aderenti a tale modalità di supporto, da alcuni anni la Circolare è trasmessa a tutti i Clienti in forma gratuita ampliando così i vantaggi ed i benefici a favore degli stessi Clienti e agevolandoli nel ricevere aggiornamenti ed informazioni continue, costanti e tempestive.

Be social

Fondo perduto Covid e limiti U.E.: che fare?

– § – FONDO PERDUTO E LIMITI UE: CHE FARE? – § –

Il fondo perduto è veramente disponibile per tutte le imprese? La risposta è “decisamente no” e occorre anche domandarsi quali parametri occorrano per una corretta valutazione

Al momento della stesura di questo intervento, dal MEF giunge notizia dei primi accrediti dei contributi a fondo perduto di cui all’articolo 25 del DL 19.05.2020, n.34.

Dopo la nota Circolare dell’AdE n.15 del 13.06.2020 e dopo la messa a disposizione della procedura telematica per l’inoltro delle istanze (15.06.2020), si è aperto il cantiere per i titolari di Partita Iva (aventi specifici requisiti, non oggetto di questo intervento).

Un aspetto che sta impegnando moltissimi professionisti nella loro attività di supporto ai propri clienti è dato dal dover, da un lato, interpretare una norma farraginosa, dall’altro, illustrare un aspetto alquanto ostico e difficile per gli stessi operatori in quanto esclude una serie di soggetti che “non se lo aspettano” e che si porta dietro responsabilità gravose.
Il tutto posto a confronto con qualsiasi forma di comunicazione positiva che fonti di governo stanno diffondendo circa la “semplicità e l’efficienza” delle procedure.

Il riferimento di questo intervento è a quanto riportato nella circolare 15/E l’Agenzia delle Entrate la quale dedica un paragrafo alla compatibilità tra i contributi a fondo perduto e la normativa sugli aiuti di Stato prevista in sede europea esplicitando una sorta di definizione restrittiva dei requisiti soggettivi per usufruire del contributo.

(altro…)

Be social
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Vai alla barra degli strumenti